CHIAMACI ORA: DUBAI +971 4 2434 170 | RAS-AL-KHAIMAH +971 7 2020 999
MANDACI UNA EMAIL | MODULO DI CONTATTO

The UAE is a Country Offering Unparalleled Lifestyle Options, Security, Confidentiality, Exceptionally Advantageous Tax Regimes, Exciting Business and Investment Opportunities and a Wide Spectrum of Fantastic Free Hold Properties with 100% Foreign Ownership.

Aggiungi ai Preferiti
  • Società negli E.A.U.
  • Sistema, Leggi e Regolamenti Degli E.A.U. per gli Investitori Stranieri, Attività Permesse

Sistema, Leggi e Regolamenti Degli E.A.U. per gli Investitori Stranieri, Attività Permesse

Qual è, in termini semplici, la struttura di base del sistema negli Emirati Arabi Uniti in materia di società (Zona franca o Offshore) gestite da investitori stranieri, che sono cittadini non-E.A.U., e il loro funzionamento?

Motivazioni relative alle iniziative concesse agli investitori stranieri

Il sistema della Zona franca è stato “realizzato” in un certo modo, al fine di facilitare l’operatività degli investitori stranieri (“cittadini non-E.A.U.”) e fornire iniziative per (1) costituire aziende gestite nelle Zone Franche dedicate di Dubai che forniscono infrastrutture senza pari e (2) concedere visti di residenza pluriennali per gli investitori e il loro personale straniero, MA allo stesso tempo, ragionevolmente, “proteggere” il mercato locale da un’improvvisa “invasione” su larga scala di stranieri che, al momento, possono commerciare liberamente a livello internazionale, all’interno di società nelle loro Zone franche o con società di altre zone franche E.A.U. e attraverso Zone franche in generale.

Detto ciò, È possibile commerciare negli E.A.U., tuttavia a determinate condizioni. Sia attraverso una società a responsabilità limitata degli E.A.U. avente il 51% del capitale locale (ma esso può essere strutturato in modo che la parte locale non abbia alcun diritto di gestione e dividendi praticamente limitati) O tramite un agente commerciale locale (non raccomandato) O di un agente dei servizi per gli studi professionali (raccomandato).

Ciò, ragionevolmente, per dare alle infrastrutture locali, le imprese e il capitale umano tutto il tempo necessario per svilupparsi al fine di competere alla pari con gli stranieri prima di rendere accessibile l’economia locale completamente o comunque in misura maggiore. Misure significative in questa direzione sono prese ogni anno (ultimamente ammettendo la piena proprietà per gli stranieri in aree apposite e altre iniziative di rilievo).

Leggi e Regolamenti negli E.A.U. per società di investitori stranieri

È in vigore la legge federale che si applica a tutti i sette emirati e sostituisce le leggi “interne” di ciascun emirato. Inoltre, all’interno di ciascun emirato esistono zone franche che hanno le proprie leggi e i propri regolamenti, i quali potrebbero essere diversi dalle leggi degli E.A.U. (e potrebbero differire da una Zona franca all’altra, sebbene molti elementi siano comuni) poiché esse sono strutturate per facilitare l’attività per gli stranieri. Ad esempio, nel DIFC (Dubai International Financial Centre – la Zona franca dei Servizi finanziari) il diritto inglese è stato adottato come legge prevalente, al fine di facilitare tali attività

Tipi di attività permesse

Lì non è come a Malta o a Cipro, dove gli statuti / le leggi ammettono tante attività riunite in capo a un’UNICA società. La concessione di licenza per lo svolgimento dell’attività di ciascuna entità menzionata sopra prevede quanto segue:

(a) Per una società operante nella Zona franca SI deve acquisire una licenza COMMERCIALE per CIASCUNA attività, ad esempio la consulenza O il commercio ecc.; inoltre, sono consentiti il possesso di azioni o la partecipazione a joint ventures.

(b) Per le società offshore, molte attività sono ammesse per una società

Le attività limitate per le società offshore sono:

  • Finanza – Aviazione – Media – Metalli preziosi- Petrolio e gas

mentre quelle accettate sono :

  • Consulenza aziendale e manageriale
  • Trading generale
  • Detenzione di società e di quote di altre società negli E.A.U. o al di fuori degli stessi
  • Trading (deve essere specificato)
  • Possesso di immobili in piena proprietà

Contabilità, reporting, attività di revisione contabile

Le società offshore devono tenere i libri contabili e predisporre i bilanci ma non sono richiesti i bilanci certificati.

Le società operanti in Zona franca devono tenere i libri contabili e predisporre i bilanci NONCHÉ i bilanci certificati.

Limitazioni agli Investimenti

L’Islam vieta il gioco d’azzardo sotto qualsiasi forma. Di conseguenza, i prodotti derivati, i contratti a termine, le opzioni e i future sono vietati. Altre prassi vietate sono, tra l’altro, le vendite allo scoperto, i margini e lo scalping. Il day trading è considerato simile al maisir (N.d.T. gioco d’azzardo). I titoli negoziabili hanno generalmente un periodo di liquidazione di più giorni, durante i quale gli strumenti sottostanti, sebbene compensati, non sono formalmente registrati a nome dell’acquirente. Poiché i day trader non aspettano di portare a termine la liquidazione, utilizzano un tipo di credit cushion fornito dal loro broker.[3] Anche i day traders fanno comunemente affidamento su un conto a margine per finanziare la loro attività di trading.

Il pagamento o la ricezione degli interessi sono considerati pratiche usurarie e inique. Anche l’indebitamento è disapprovato e la realizzazione di investimenti in società sottoposte a elevata leva finanziaria è considerata inaccettabile. I fondi non possono pagare rendimenti fissi o garantiti sul capitale. In luogo della concessione e dell’assunzione di prestiti, la finanza islamica fa affidamento sulla condivisione della proprietà degli asset e dunque dei rischi e dei profitti/perdite. Le società coinvolte in attività commerciali vietate non possono far parte di una strategia fondi della Sharia. Le attività commerciali vietate possono fare riferimento agli alimenti (produzione e vendita di bevande alcoliche inclusi pub e ristoranti, prodotti di carne suina, tabacco), al gioco d’azzardo (casinò, gioco d’azzardo online, scommesse, lotterie), all’attività per adulti (video, riviste, materiale on line, strip club), ai commerci dubbi, immorali e illegali (prostituzione, droghe).

Le società operanti in Zona franca o offshore negli E.A.U. possono svolgere attività commerciale all’interno degli E.A.U. o detenere azioni in altre società degli E.A.U.? Esistono restrizioni?

Le società con licenze commerciali o industriali possono svolgere l’attività soltanto all’interno della Zona franca o all’estero.

Per vendere i loro prodotti negli E.A.U., esse devono

(a) servirsi di un agente ufficiale degli E.A.U. Solitamente dazio del 5% per “esportazioni” all’interno degli E.A.U. Tuttavia, è possibile ottenere i servizi e i prodotti da e all’interno degli E.A.U. senza dazio.

OPPURE

(b) costituire una LLC (società a responsabilità limitata) degli E.A.U. che dovrà avere un detentore locale di un pacchetto azionario pari a una partecipazione del 51% – si può organizzare ma si dovranno pagare delle spese per questo sponsor “locale” a titolo di facilitazione

Le società di Zona franca degli E.A.U. operanti in una Zona franca possono commerciare con le aziende all’interno di tale zona o con le aziende di qualsiasi altra Zona franca degli Emirati Arabi Uniti E a livello internazionale con società estere, ma non all’interno degli Emirati Arabi Uniti (al di fuori delle zone franche) o con i soggetti residenti negli Emirati Arabi Uniti.

Le società offshore e della Zona franca degli E.A.U. possono detenere partecipazioni in altre società degli Emirati Arabi Uniti, in Zona franca o offshore.

Le società offshore degli E.A.U. possono commerciare o a livello internazionale, ma non all’interno degli E.A.U., o con i soggetti residenti negli E.A.U.

Importante – Restrizioni:

Le restrizioni sulle società offshore o onshore / operanti in Zona franca degli E.A.U. NON SI APPLICANO alle loro controllate estere: esse non sono vincolate dalle norme degli E.A.U. e possono operare liberamente secondo le leggi dell‘altro paese!

 

 

 

Messaggio urgente?
SiNo

  • Nome (campo obbligatorio)
  • Email (campo obbligatorio)
  • Cell.:
  • Oggetto:
  • Messaggio:


  • CAPOUFFICIO DUBAI

    Office 402
    Bay Square One (1)
    Business Bay
    Dubai, United Arab Emirates

    T: + (971) 4 2434 170
    E: contact.it@fbsemirates.com
    Costituzione di Società negli Dubai
    RAK UFFICIO LOCALE

    GD01-02 Commercial Units
    (Behind Al Hamra Mall)
    Al Jazeera, Al Hamra
    Ras Al Khaimah, United Arab Emirates

    T: + (971) 7 2020 999
    E: contact.it@fbsemirates.com
    Costituzione di Società negli RAK
  • Facebook
    LinkedIn
    Google+
    http://it.fbsemirates.com/sistema-leggi-e-regolamenti-degli-e-a-u-per-gli-investitori-stranieri-attivita-permesse">
    %d bloggers like this:
    Call FBS
    Skype Me™!
    Call FBS